domenica, Dicembre 6, 2020
Home > Articoli Forex > Dow Jones Eyes Higher Highs Higher Highs Higher Race, ASX 200 May Rise

Dow Jones Eyes Higher Highs Higher Highs Higher Race, ASX 200 May Rise

Donald Trump vs. Joe Biden su Economie e mercati è un tema caldo di dibattito, in particolare nelle primarie democratiche. E perchè no? Entrambi sono relativamente nuovi nella politica nazionale; entrambi sono relativamente nuovi per i media nazionali; entrambi hanno dei buoni risultati, ed entrambi hanno qualcosa in comune.

Le somiglianze sono duplici: primo, entrambi gli uomini sono relativamente nuovi, il che presenta alcuni vantaggi e svantaggi, e secondo, entrambi hanno molta esperienza. Biden esiste da alcuni anni. Trump non è mai stato neanche lontanamente così esperto, ma anche questo è un po ‘uno svantaggio. Quindi guardiamoli uno alla volta e proviamo a valutare le loro differenze.

Entrambi gli uomini hanno volti nuovi e questo significa nuove prospettive. Quando nuovi volti entrano nell’arena politica, è facile per loro assumere una sorta di posizione ideologica o partire da una posizione di “noi contro loro”, o qualunque cosa pensino possa funzionare a loro vantaggio.

Non è il caso di Biden e Trump, perché sono freschi di politica nazionale e partono da una posizione di forza. Entrambi hanno vinto degli stati. Ed entrambi hanno personalità molto forti, che potrebbero svolgere un ruolo nelle loro trattative. In effetti, alcune delle loro capacità di negoziazione e dei tratti della personalità li hanno serviti bene e alcune delle loro tattiche di negoziazione si sono ritorte contro.

Naturalmente, nessuno dei due candidati è un grande negoziatore. Ma ognuno di loro avrà molta esperienza di negoziazione e anche questo funzionerà a loro favore.

Entrambi gli uomini avranno un tempo diverso per crescere anche come politici. Ci vorranno più di sei anni prima che il nuovo presidente inizi a lasciare il segno nella politica americana. Ma se entrambi andranno alle elezioni generali con la testa piena, saranno in grado di sfruttare questo slancio nei primi due mesi.

Il vicepresidente, d’altra parte, potrebbe accorciare ancora di più il guinzaglio. Correrà per la rielezione. Se perde, c’è una possibilità che non avrà un altro colpo per sei anni. Questo non è il caso di nessuno dei due candidati, ovviamente, ma sarebbe bello sapere che hanno un po ‘più di flessibilità.

Possiamo aspettarci di vedere molta retorica accesa e una competizione molto accesa quando questi due uomini si affrontano in autunno e novembre. Ma entrambi avranno l’opportunità unica di stabilire alcune serie regole di base e rivendicare il merito di realizzazioni reali, che potrebbero contribuire a plasmare il futuro del paese per molto tempo a venire.

Il vicepresidente ha detto che metterà insieme un ordine del giorno, che è uno dei suoi obiettivi primari nella corsa alle elezioni. Ciò potrebbe includere una legislazione seria. Potrebbe proporre un disegno di legge sull’immigrazione o qualcosa che va dopo Wall Street, le compagnie farmaceutiche o altre aree di corruzione.

Naturalmente, anche il vice presidente ha un po ‘di margine di manovra. Il suo obiettivo principale sarà probabilmente la sua rielezione.

Quindi, potresti guardare loro due parlare di tagli alle tasse per la classe media, o forse di riforma dei diritti, insieme al presidente che avanza alcune proposte di politica estera. L’unica cosa che interesserà entrambi i candidati è assicurarsi di ricevere tutta la colpa del fallimento o del successo della campagna.

Ma nessuno dei due vorrà lasciare che il suo rivale parli su di lui, quindi sarà interessante vedere come lo negoziano. Entrambi dovranno essere disposti a dare per ottenere qualcosa. Ma non sarà facile.

Ci sono molte altre sfide che entrambi gli uomini devono affrontare, ovviamente. Non c’è dubbio che ciascuno proverà a dipingere l’altro in un modo che li avvantaggia politicamente. Ma dovranno evitare di commettere errori.