martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Articoli Forex > Gli Stati Uniti rimuovono la Cina come manipolatore FX

Gli Stati Uniti rimuovono la Cina come manipolatore FX

Gli Stati Uniti stanno facendo uno sforzo serio per eliminare la nebbia nel dibattito pubblico sulla Cina e le sue manipolazioni nei mercati finanziari internazionali. E gli Stati Uniti hanno i voti per andare da soli, se non possono avere voce in capitolo da soli.

Secondo i rapporti, il Congresso degli Stati Uniti ha iniziato a discutere l’argomento. Quando questo voto sarà terminato, è abbastanza certo che invierà il segnale al mondo, che gli Stati Uniti non ricopriranno il loro ruolo di veri leader nelle istituzioni finanziarie mondiali o che perderanno la capacità di ruolo a tutti.

Il motivo per cui gli Stati Uniti rimuoveranno la Cina come manipolatore di FX sarà abbastanza chiaro. Gli Stati Uniti dovrebbero essere conosciuti come una potenza mondiale neutrale, senza avere programmi nascosti.

Se gli Stati Uniti non sono coinvolti nella supervisione dei mercati delle valute estere, i loro stati clienti saranno in grado di manipolare facilmente i mercati e truffare facilmente gli Stati Uniti, come già fanno. Le persone coinvolte nei mercati delle valute straniere saranno il tipo di persone che sono già illegalmente qui negli Stati Uniti, come gli alieni illegali, o altre persone che non hanno documenti validi per essere qui.

Gran parte del denaro che è stato depositato a Hong Kong e in Cina proviene da persone che non sono alieni legali. Hong Kong non dovrebbe essere utilizzata per operazioni di denaro illegale, ma il fatto è che lo è in gran parte.

La banca di proprietà della People’s Bank of China, la Industrial and Commercial Bank of China, hanno ricevuto una discreta quantità di denaro dalla Guandong Diversified Fund Investment Company, nota anche come Guandong Investment Trust. Una delle persone coinvolte in queste partecipazioni è la figlia del presidente del Guandong Investment Trust.

Abbiamo già scoperto che esiste la sorella gemella del presidente del Guandong Investment Trust, ex amministratore delegato della Agricultural Bank of China, Xiao Zhuang, agente immobiliare della società proprietaria del Guandong Diversified Investment Fund. È stata anche coinvolta in alcuni dei controversi rapporti nel settore degli investimenti immobiliari.

È stata sollevata la questione se la Banca industriale e commerciale della Cina, che è la più grande banca di Hong Kong, abbia collegamenti con Guandong e abbiamo scoperto che la risposta è sì. Ci sono soci del Guandong Investment Trust che gestiscono questa banca.

Sappiamo che la provincia del Fujian, dove la Cina ha costruito un porto e da tempo attività mineraria, è molto vicina allo stretto del Giappone. I giapponesi potrebbero, in teoria, acquistare il porto di Guangzhou e metterlo vicino alla data internazionale.

Se gli Stati Uniti dovessero intraprendere tale azione, non saremmo in grado di monitorare tutte le attività in corso con la zona di commercio estero degli Stati Uniti. Gli Stati Uniti dovrebbero presumere di essere tornati al punto di partenza e che non avrebbero potuto influenzare tali azioni e sarebbero stati isolati.

Se gli Stati Uniti dovessero rimuovere la Cina come manipolatore di FX, il loro obiettivo sarebbe reso più certo. Gli Stati Uniti non avranno alcuna politica estera quando non sono coinvolti nei mercati delle valute estere.