martedì, Agosto 11, 2020
Home > Articoli Forex > L’EUR / USD Rischia al Ribasso Dopo la Previsione dei Declassamenti della Commissione Europea

L’EUR / USD Rischia al Ribasso Dopo la Previsione dei Declassamenti della Commissione Europea

Oggi molti investitori si fanno prendere dal panico per il declassamento delle previsioni EUR / USD da parte della Commissione europea. Ciò è particolarmente vero in quanto i partecipanti al mercato temono che la decisione del governo potrebbe presto determinare conseguenze negative per le prospettive economiche in Europa.

Ciò che la Commissione europea ha fatto è di ridimensionare le sue previsioni sulla forza dell’economia europea. Nella sua relazione mensile, la Commissione ha rivelato che manterrà le sue attuali previsioni di crescita del PIL del 2% per quest’anno.

Dire che questa mossa è un grave rischio per le prospettive di investimento in Europa sarebbe un eufemismo. Il declassamento delle previsioni di crescita significa che gli investimenti effettuati da governi, banche e banche centrali sono ora molto rischiosi. Ciò significa che gli investitori dovrebbero iniziare a considerare i fattori di rischio poiché il mercato azionario sarà ora maggiormente a rischio di correzioni dei prezzi e rischi tecnici.

Tuttavia, non sono solo le implicazioni economiche del downgrade su cui gli investitori dovrebbero concentrarsi, ma anche il problema chiave. Vi è una grande incertezza sulle conseguenze delle deliberazioni sul bilancio e dei processi decisionali dell’Unione europea.

In realtà, molti investitori si sono preoccupati maggiormente delle difficili discussioni sul bilancio che si sono svolte durante le riunioni al vertice tra il presidente della Commissione e il presidente della Banca centrale europea. Con queste discussioni, i governi hanno cercato di capire come finanziare il bilancio e qual è il modo migliore per risparmiare denaro attraverso i risparmi.

A peggiorare le cose, è stata nuovamente sollevata la questione delle eccedenze di bilancio in eccesso e ciò significa che agli investitori del mercato rimangono molte domande sul futuro dell’Unione europea. Come ben sanno, i due leader politici non sono stati in grado di raggiungere un consenso in quanto vi erano vari partiti, istituzioni finanziarie e media coinvolti in queste discussioni.

La prospettiva di ripercussioni negative sulla credibilità dell’Unione europea è ora al tavolo. Questo perché i partecipanti al mercato si rendono conto che l’Unione europea non sarà più in grado di contribuire agli obiettivi sociali ed economici dei cittadini europei.

In effetti, ci sono numerosi problemi con gli sforzi dei due leader politici per risolvere le loro differenze di bilancio. Non sono stati in grado di concordare alcuna misura e le proposte di bilancio che hanno presentato si sono rivelate troppo costose per il paese.

Tali questioni avranno connotazioni negative poiché il processo di bilancio dovrebbe essere uno strumento importante per stimolare le economie dell’Unione europea. Se questo processo non produrrà più risultati positivi, la politica fiscale dell’Unione europea non sarà più in grado di affrontare la sua crisi fiscale e sarà ora costretta a perdere la sua credibilità.

Certamente ciò influirebbe negativamente sull’economia globale, sul sistema finanziario e sul futuro dell’euro. Tutti questi problemi non saranno risolti con una sola misura fiscale.

Inoltre, è probabile che l’incertezza creata dalle recenti deliberazioni sul bilancio induca gli istituti finanziari e i governi a prendere misure per ridurre il rischio. Probabilmente eliminerebbero anche alcuni investimenti azionari perché vorrebbero proteggersi dagli effetti negativi dell’instabilità finanziaria.

Gli investitori dovranno considerare il loro fattore di rischio quando prendono decisioni di investimento. Dovrebbero quindi utilizzare il fattore di rischio come base per guidarli in quali settori e titoli in cui investire.